Informatica

L’informatica rappresenta un ambito di studio e di competenza centrale per gli ordini di studio del nostro Istituto, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo grado. Diverse saranno le attività organizzate e coordinate all’interno del percorso di sviluppo del Piano Nazionale Scuola Digitale, approvato e attuabile dal 2015. Si tratta prima di tutto di un’azione culturale, che parte da un’idea rinnovata di scuola, intesa come spazio aperto per l’apprendimento e non unicamente luogo fisico, e come piattaforma che metta gli studenti nelle condizioni di sviluppare le competenze per la vita. In questo paradigma, le tecnologie diventano abilitanti, quotidiane, ordinarie, al servizio dell’attività scolastica, in primis le attività orientate alla formazione e all’apprendimento, ma anche l’amministrazione, contaminando e di fatto ricongiungendoli tutti gli ambienti della scuola: classiambienti comuni, spazi laboratoriali, spazi individuali e spazi informali.

CODEWEEK

Un evento codeweek è un’occasione per far conoscere o praticare in modo immediato e intuitivo il coding a un gruppo di persone. Non ci sono requisiti. Non c’è bisogno di organizzare nulla di originale. Prendere spunto da eventi fatti da altri va benissimo. Usare risorse online va benissimo. Fare attività unplugged (senza computer) va benissimo.Durante un Code Week si può decidere assieme che attività di coding avviare nel corso dell’anno. Saranno coinvolte tutte le sezioni della Primaria della nostra scuola. Qui trovate i dettagli del laboratorio.

LABORATORIO CODING (29/11/2016)

Tutti entusiasti per il Coding, l’arte di imparare quasi per gioco i rudimenti del linguaggio informatico. Le lezioni si Coding non sono tradizionali corsi di informatica in cui si impara ad usare gli oggetti digitali. I bambini lo sanno fare già, spesso molto meglio degli adulti. Il Coding è un salto di qualità che introduce al pensiero computazionale, cioè a realizzare un’idea o risolvere un problema facendo leva sulla creatività e sugli strumenti giusti, creando una forma mentis che permetterà loro di affrontare difficoltà più complesse quando saranno grandi.