17. Pianoforte 6 : ADELA BARRETO RANGEL

  • Nata a Caracas nel 1973. All’età di 8 anni inizia a studiare musica e pianoforte con la pianista e compositrice Nelly Mele-Lara a Caracas e dopo con Gabriela Popescu nella Scuola di Musica Laudelino Mejías a Valera, dove studia anche violino con Dan Romascanu. Nel 1990 vinse la medaglia come migliore allieva della scuola. Ai 12 anni ingressa come violinista nel Sistema per le Orchestre Giovanile ed Infantili di Venezuela (El Sistema). Prosegue i suoi studi di pianoforte a Caracas con Giomar Narváez nella Scuola di Musica Prudencio Esaa e dopo nel Conservatorio di Musica Simón Bolívar con Serguei Pilenkov. Dal 2001 al 2005 lavora come clavicembalista dell’Orchestra “Jóvenes Arcos de Venezuela” appartenente a El Sistema, sotto la battuta di Gustavo Dudamel, partecipando in diverse tournée nazionali ed internazionali.
    Lavorò come docente all’Accademia Latinoamericana di Pianoforte e come clavicembalista co-ripetitore della classe di Canto Barocco dell’Accademia Latinoamericana di Musica Antica a Caracas. Sin dalla creazione della prima orchestra barocca del Sistema nel 2013 –l’Orchestra Barocca Simón Bolívar – formò parte dell’organico strumentale fisso come clavicembalista ed organista.
    Il suo interesse per la musica antica la porta a partecipare in diverse Master Class: alla Piccola Accademia di Montisi con Bob Van Asperen e Skip Sempé (2009); al Festival Italiano di Musica Antica ad Urbino con Giovanni Togni, Alfredo Bernardini e Paola dalla Camera, frequentando anche il corso di danza popolare (2010 e 2012); alla Hochshüle fur Musik a Karlsruhe con Kristian Nyquist (2015) e alla Accademia di Musica Antica di Brunico con Takashi Watanabe (2016). Attualmente si specializza in clavicembalo con Patrizia Marisaldi al Conservatorio di Musica di Vicenza Arrigo Pedrollo, dove rende collaborazione come clavicembalista accompagnatore delle classi di Canto Barocco e Musica da Camera.
    Nel scorso anno è ingressata per concorso nell’Orchestra Barocca Nazionale dei Conservatori d’Italia, con la quale parteciperà in diverse produzioni: al Teatro Massimo di Palermo, al Festival Trigonale St. Veit in Austria, Festival Amici della Musica a Padova e Festival Gaudete in Piemonte, tra altri.
    Dal suo arrivo in Italia in 2017, insegna nel Centro Urbano di Cultura Artistica a Sovizzo, dove ha coordinato il Progetto Barockò di insegnamento di musica antica e tradizionali ai ragazzi delle scuole medie di Sovizzo, Creazzo e Altavilla. Lavora anche come insegnante di Pianoforte e Ritmica nella Scuola Progetto Musica a Valdagno.
    Insieme a suo marito, l’oboista Andrés Eloy Medina, e suo figlio Eloy Daniel Medina (violoncello) fonda in 2010 l’Ensemble Zarabanda, dedicato all’ interpretazione della musica rinascimentale e barocca europea e venezuelana (Barocco d’Oltremare). Nel 2015 questo Ensemble partecipa nel Festival “Música en tiempos de las misiones jesuísticas” a Sao Luis (Brasil) e in Italia, nei Festival della Valle d’Itria a Martina Franca e la Stagione Musicale di Campo Lofeno, all’Isola d’Elba. Nel 2016, l’Ensemble Zarabanda incide il CD “Cancionero d’Elvas” (musica rinascimentale portoghese), commissionato dall’Ambasciata di Portogallo a Caracas.
    Adela Barreto è anche avvocatessa, laureata Cum Laude alla Universidad Católica Andrés Bello a Caracas e con LL.M alla University of Cambridge in Inghilterra. Si è specializzata in Diritto dell’Arte e Proprietà Intellettuale. Ha insegnato nella sua alma mater e alla Universidad Central de Venezuela.
    Adela è anche scrittrice. Nel 2010 vinse il Primo Premio del Concorso Letterario dell’Associazione Toscani in Venezuela, con suo romanzo “Cembali Paradiso”.

  •  

    unnamed

     

     

     

     

    Email:
    adelabarreto@gmail.com